Sara Palmieri

Category
Artisti

Sara Palmieri vive e lavora a Roma, dove si laurea in Architettura nel 2005. Nel suo lavoro la fotografia è il mezzo scelto per indagare gli aspetti non visibili della realtà, attraverso un processo fatto di costruzione e decostruzione, stratificazioni e sedimenti di memorie, in cui tempo e spazio sono sia gli strumenti di ricerca che l’oggetto indagato. Nel 2015 prende parte alla prima ISSP International Masterclass tenuta da Aaron Schuman. I suoi lavori sono stati esposti a livello internazionale in festival e gallerie, tra cui Matèria Gallery a Roma, Fotohaus ParisBerlin Gallery ad Arles, Fotografia Festival Internazionale di Roma, Focus Photography Festival a Mumbai, Landskrona Fotofestival, Obscura Festival, Wuho Gallery L.A.
Sara ha pubblicato due libri d’artista, M. e La plume plongea la tête (tra i riconoscimenti ricevuti, ottiene il Premio Marco Bastianelli 2016 come miglior libro fotografico italiano autoprodotto). Il suo lavoro è presente in vari magazine stampati ed online, inclusi The British Journal of Photography, Photoworks Annual, Gup magazine,Yogurt magazine, Thisispaper, Wittykiwy, The Huffington Post, ed è parte di antologie collettive quali A Place Both Wonderful and Strange (Fuego Books), Il sangue delle donne (Postmedia books), Il corpo solitario – L’autoritratto nella fotografia contemporanea Vol.II (Rubettino Editore), Blacklie Vol.II (Limesimages).