Giorgio Di Noto

Category
Artisti

Ha studiato fotografia al Centro Sperimentale di Fotografia A. Adams e ha imparato le tecniche di camera oscura lavorando con alcuni stampatori in Italia. Nel 2011 ha iniziato una ricerca sui materiali e i linguaggi della fotografia studiando il rapporto tra processi tecnici e contenuti delle immagini. Nel 2012 il libro auto-pubblicato in edizione limitata “The Arab Revolt” è stato selezionato in “The Photobook. A History Vol. III” di Martin Parr e Gerry Badger ed è stato esposto durante Paris Photo. È menzionato tra i “Ones to watch 2013” del British Journal of Photograhy e partecipa alla Reflexion Masterclass e la Joop Swart Masterclass del World press Photo, dove ha concentrato la ricerca sviluppando progetti interattivi attraverso la sperimentazione di diversi processi di stampa. Nel 2017 ha pubblicato “The Iceberg” (Edition Patrick Frey) che ha ricevuto una menzione speciale per l’Author Book Award ai Rencontres d’Arles 2018. Nel 2019 partecipa alla collettiva “Metafotografia” alla Fondazione Baco di Bergamo. I suoi progetti sono stati esposti in diversi festival ed eventi in Europa.